Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Evocativi ritratti di ballerine incorniciate dalle tipiche porte barocche, e non solo, ammirate in tutto il mondo per la loro bellezza e i loro decori architettonici. La danza si lega così all’arte visiva della fotografia e di uno stile architettonico che trova nel territorio ibleo la sua culla
naturale.
Una scelta precisa che vuole lanciare anche un messaggio.
La carenza di strutture architettoniche nelle quali rappresentare la danza ci ha spinti a trovare forme alternative per la diffusione di quest’arte fra la cittadinanza.
La porta diventa così la struttura architettonica che incornicia la danza fermata nel tempo da uno scatto fotografico.
Ma non solo, la “Porta Sicula” come metafora della Sicilia, porta sempre aperta del Mediterraneo, sempre pronta ad “accogliere”, e come “strumento” di diffusione delle varie culture e dell’arte coreutica stessa.

Progetto: Andrea Pannuzzo
Foto: salvatore Massari
Coreografie: Saveria Tumino
Ballerine : Progetto Danza Ragusa

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.